in:

Il Carpi ha perso nettamente a Benevento 3-0 nella 23esima giornata di Serie B.

Partita praticamente a senso unico quella del Vigorito di Benevento e lo si capisce fin dai primi minuti. I padroni di casa partono con grande intensità, fanno girare il pallone e al 17esimo minuto un filtrante di Falco costringe Belec ad atterrare Falco in piena area. Rigore netto e trasformazione affidata allo stesso bomber giallorosso che fa 1-0 con una trasformazione impeccabile.Falco e Ciciretti mettono costantemente in difficoltà la difesa del Carpi, il fantasista numero 10 del Benevento parte da destra e crea sempre pericoli, alla mezz’ora lo stesso Ciciretti a tu per tu con Belec si fa respingere la conclusione. Il 2-0 arriva poco dopo: ancora Ciciretti serve Ceravolo che di prima intenzione insacca per la doppietta personale che porta le squadre negli spogliatoi.
Ad inizio ripresa Castori inserisce l’ultimo arrivato a Carpi l’ex gialloblù Fedato al posto di Crimi. Il Benevento controlla la gara, al 50esimo bella apertura di Ciciretti per Falco che serve Cissé. L’attaccante prova il tiro a giro che sfiora il palo alla sinistra di Belec. Al 54′ discesa di uno scatenato Ciciretti, tiro cross con respinta di Belec. I biancorossi provano a reagire e si creano un paio di opportunità, prima dalla distanza poi con un bel cross di Bianco, Struna non trova il gol che avrebbe potuto riaprire la partita. In realtà il Benevento detto i ritmi della partita e al 72esimo trova il definitivo 3-0: Falco dalla destra entra in area e calcia sul primo palo beffando Belec.
Per il Carpi è la 6 sconfitta stagionale, la quinta lontano dal Cabassi. In classifica i biancorossi restano a 33 punti, 7° posto ancora in zona play off. Ora gli ultimi giorni di mercato con i probabili arrivi di Mbakogu, Jelenic e Seck. Poi domenica prossima alle 12.30 al Cabassi arriverà il Cesena.


Riproduzione riservata © 2019 TRC