in:

Teatro Sacro Cuore gremito ieri sera per il monologo dedicato al Massacro di Srebenica, prima tappa della rassegna Balcani D’europa che continua domani sera a Maranello

Aprile 1992 –novembre 1995. Tre anni che rigettano di nuovo l”Europa nell’incubo della guerra. Questo è stato l’assedio di Sarajevo, che ha visto il suo apice di brutalità nel luglio del 1995 con il genocidio di Srebenica, titolo del monologo portato in scena da Roberta Biagiarelli al teatro Sacro cuore di Modena nell’ambito della rassegna Balcani D’Europa Lo specchio di noi. Il silenzio della comunità internazionale, le nazioni unite che avrebbero dovuto proteggere la popolazione. E poi il massacro Srebenica, più di 8mila musulmani ammazzati nell’enclave musulmana protetta dalle Nazioni Unite e affidata ai caschi blu dell’esercito olandese.


Riproduzione riservata © 2018 TRC