in:

Un cartellone, quello del Dadà di Castelfranco, che intende ricomporre la complessa geografia di emozioni

Un cartellone, quello del Dadà di Castelfranco, che intende ricomporre la complessa geografia di emozioni e relazioni su cui si tesse la trama del nostro vivere. Ert, Comune di Castelfranco hanno presentato il programma teatrale che prende il via il 20 novembre con 15 titoli e 22 repliche.
Saranno presenti nomi come Moni Ovadia, Ascanio Celestini, Mauro paolini, Umberto Orsini. Da domani è possibile acquistare gli abbonamenti, i singoli biglietti saranno in vendita a partire dal 3 ottobre.


Riproduzione riservata © 2018 TRC