in:

Si tratta di un’arma rubata tre anni fa durante un furto a Modena, a casa di un agente della polizia penitenziaria.

I carabinieri di Bologna hanno identificato un rapinatore, già in carcere a Ferrara, considerato il responsabile di due colpi avvenuti nei mesi scorsi. Nella perquisizione a casa dell’uomo sono stati trovati vari indizi, e anche la pistola che usava per minacciare le vittime. Si tratta di un’arma rubata tre anni fa durante un furto a Modena, a casa di un agente della polizia penitenziaria.


Riproduzione riservata © 2018 TRC