in:

Una 45enne di Sassuolo è stata denunciata dai carabinieri con l’accusa di lesioni personali aggravate

Una 45enne di Sassuolo è stata denunciata dai carabinieri con l’accusa di lesioni personali aggravate. La donna infatti ieri mattina durante una furiosa lite con il nipote di 22 anni con il quale vive, ha preso un coltello da cucina con una lama di 15 centimetri e ha ferito il ragazzo per fortuna in modo lieve. Il giovane è stato medicato al pronto soccorso e ha una prognosi di 7 giorni. All’origine della lite futili motivi che hanno scatenato l’ira della zia finita però nei guai dopo l’intervento dei carabinieri. Sono scattate le manette invece per un marocchino di 21 anni evaso dagli arresti domiciliari che stava scontando a Modena a casa della fidanzata. Dopo una lite con la ragazza il giovane si è allontanato da casa ma dopo qualche ora si è costituito ai carabinieri di viale Tassoni


Riproduzione riservata © 2018 TRC