in:

E’ rimasto immobile davanti alle fiamme che stavano distruggendo la sua abitazione e il laboratorio

E’ rimasto immobile davanti alle fiamme che stavano distruggendo la sua abitazione e il laboratorio di falegnameria sottostante, Domenico Golinelli, artigiano di San Cesario. Sono stati i vicini a urlargli di allontanarsi perchè il fuoco si alimentava sempre più e poteva inghiottire anche lui. Il violento incendio è divampato nel primo pomeriggio in una villetta di via Verdi.
Le fiamme si sono sprigionate nella falegnameria al piano terra. Il materiale in legno all’interno, attrezzi da lavoro e manufatti, hanno propagato il rogo. Il calore all’interno ha fatto esplodere le finestre e il proprietario si è ferito leggermente al volto. In un attimo le lingue di fuoco hanno raggiunto il soffitto danneggiando seriamente anche l’abitazione al primo piano


Riproduzione riservata © 2017 TRC