in:

Su via Emilia ovest a Modena. E’ la terza volta nell’arco di un anno. E’ andata male invece ai ladri che hanno tentato di entrare all’Eurospin di Carpi

Ancora commercianti sotto tiro, ancora vetrine rotte, soldi spariti e l’amarezza di chi vede il suo lavoro andare in mille pezzi. Questa volta è toccato ai titolari del bar tabaccheria del centro commerciale 2000 di via Emilia ovest a Modena: il colpo in piena notte. Il centro commerciale, che ospita alcune attività, di notte è chiuso da un cancello automatico ma per il ladro, un giovane che ha agito da solo, è stato facile scavalcarlo dal lato destro. Le telecamere installate all’interno e all’esterno del bar hanno inquadrato perfettamente la sua azione. Una volta dentro ha preso un tombino di ghisa poi con quello ha sfondato la parte bassa della vetrina, un varco sufficiente per entrare. Il ladro una volta dentro ha buttato all’aria pacchetti di sigarette e altri oggetti ma si è diretto subito alla cassa svuotandola delle monete, circa 200 euro poi è scappato scavalcando di nuovo il cancello dall’altra parte del cortile e dileguandosi nel buio. Sul posto la polizia scientifica per prelevare le tracce lasciate dal ladro.

E’ andata male invece ai ladri che hanno tentato di entrare al supermercato Eurospin di Carpi. Dopo avere forzato una finestra che dà sul retro sono entrati all’interno, hanno manomesso l’allarme che però è scattato lo stesso facendo così scappare i ladri a mani vuote. Una scia che pare senza fine quella dei furti che sta mettendo a dura prova i cittadini, stanchi di vivere nel terrore e nell’ansia di trovarsi la casa o il negozio svaligiato.


Riproduzione riservata © 2018 TRC