in:

Dopo l’ennesimo caso in città i Carabinieri lanciano un appello. Mai fidarsi e chiamare sempre il 112

Ancora anziani presi di mira dai truffatori. Questa volta a cadere nella trappola una donna di 88 anni, che vive da sola in città. L’anziana ha ricevuto una telefonata da parte di una donna che si spacciava come sua nipote. “Sono la tua nipote preferita, mi si è rotto il cellulare e la mamma ha avuto un piccolo incidente. Ti mando un mio amico, così puoi dare a lui un po di soldi per riparare il telefono”. Queste la parole della truffatrice che poco dopo ha mandato a casa dell’anziana un uomo, descritto dalla signora come scuro di carnagione, alto circa 1.65 con i capelli neri corti, al quale l’anziana, ignara della truffa, ha consegnato un sacchetto contenente oro e 400 euro in contanti. L’appello si ripete da parte dei Carabinieri. Mai fidarsi di nessuno e chiamare sempre le forze dell’ordine se si ha qualche sospetto.

 


Riproduzione riservata © 2017 TRC