in:

Si è rivalso sulla madre 67enne del suo debitore minacciandola e picchiandola

Si è rivalso sulla madre 67enne del suo debitore minacciandola e picchiandola. I carabinieri però dopo la denuncia della donna gli hanno teso una trappola arrestandolo in flagrante. E’ finito così in carcere un 56enne italiano residente a Modena che aveva affittato un bar ad un modenese di 44 anni. Quest’ultimo però non pagava l’affitto da alcuni mesi e la situazione tra i due si era fatta tesa tanto che le pressioni del 56enne si erano spostate anche sulla madre dell’affittuario. La donna infatti riceveva ripetute minacce e pochi giorni fa la situazione è degenerata nei pressi della stazione ferroviaria. L’anziana infatti si è imbattuta nel 67enne che ha l’ha investita con minacce verbali per passare alle mani colpendola con un pugno al volto. “Se domani non mi consegni 50 mila euro per te saranno guai”, le ha detto”. 10 mila erano in realtà gli arretrati del figlio ma l’uomo ne voleva altri 40 mila euro a causa a suo dire i danni subiti. L’anziana però si è rivolta ai carabinieri che il giorno dopo si sono presentati proprio nel momento in cui la donna consegnava una busta in realtà con pochi spiccioli, al suo aguzzino. L’uomo dovrà ora di rispondere di estorsione e di resistenza a pubblico ufficiale.


Riproduzione riservata © 2017 TRC