in:

Sono ufficialmente iniziati alle Fonderie Cooperative di Modena i cosiddetti lavori di mitigazione odorigena

Sono ufficialmente iniziati alle Fonderie Cooperative di Modena i cosiddetti lavori di mitigazione odorigena – in parole povere, le migliorie che dovranno ridurre i cattivi odori prodotti dalla fabbrica in zona Madonnina: iniezioni mirate di carboni attivi in due punti del ciclo produttivo, E26 “lavorazione e recupero terra”, e soprattutto E27, il punto di emissione, individuati da uno studio ARPAE come i maggiormente impattanti sull’odore lamentato dai cittadini. Il Partito Democratico esprime soddisfazione per la celerità con cui le Fonderie hanno tenuto fede agli impegni previsti per legge. L’impianto di abbattimento verrà messo a punto in questi giorni ed entro la fine di gennaio 2018 entrerà in funzione per la cosiddetta fase sperimentale: se il tentativo sortirà effetto, si continuerà sulla strada intrapresa. Ferma restando la forte volontà degli abitanti della zona di vedere le Fonderie trasferite in altra sede, come sancito da relativa delibera, nel giro di qualche anno.


Riproduzione riservata © 2017 TRC