in:

Torna, dal 15 al 23 febbraio prossimi, Modenantiquaria, il salone internazionale d’antiquariato che inaugura la sua 28esima edizione a Modena Fiere

Modena, a differenza di altre realtà italiane, come Milano, Roma, Napoli, riesce a rinnovare da 28 edizioni il salone internazionale di alto antiquariato, il più visitato, a livello nazionale. 100 gallerie, sei mila metri quadrati di esposizione propongono, dal 15 al 23 febbraio prossimi, infiniti spunti per arredare gli spazi.  Dipinti, mobili antichi, oggetti d’arte, ceramiche e maioliche, gioielli, tappeti. Questo è Modenantiquaria, nell’ambito di “Unica Fine art Expo” che anche quest’anno ha rinnovato la collaborazione con la galleria Estense di Modena. Collaborazione che con molta probabilità porterà a Modena Fiere il Ministro dei Beni Culturali, Massimo Bray. Quattro saloni che compongono l’esposizione: un affresco variegato dell’arte antica, ma anche parchi e giardini, l’arte italiana del’800 e le eccellenze che non hanno tempo.


Riproduzione riservata © 2017 TRC