in:

La campagna di vaccinazione contro l’influenza in Emilia Romagna anticipa: si parte il 5 novembre

La campagna di vaccinazione contro l’influenza in Emilia Romagna anticipa: si parte il 5 novembre, per arrivare pronti al picco previsto tra dicembre e febbraio. Questo perchè la Regione si pone l’obiettivo di riuscire a coprire una fascia più ampia della popolazione a rischio complicazioni. Nella scorsa stagione influenzale si sono ammalate 680mila persone, soprattutto bambini fino a 4 anni, 55,1 casi ogni mille, mentre per gli anziani l’incidenza è stata di 7,3, ma la metà degli ultra 65enni era vaccinata, valore comunque in calo rispetto al 2006, quando i vaccinati erano il 74%. Resta invece limitata la vaccinazione per chi è a rischio per patologia: sotto il 30% tra i 18 e i 64 anni. Ed è proprio verso questa categoria che la Regione intende avviare una capillare campagna informativa, che da quest’anno comprenderà anche le donne in gravidanza, con il coinvolgimento dei ginecologi. Infine, l’altro obiettivo prefissato e aumentare la copertura vaccinale dei medici, che ora sfiora il 30%, sia per poter garantire la presenza medica durante l’epidemia, sia per evitare che loro stessi trasmettano la malattia alla comunità dove esercitano.


Riproduzione riservata © 2018 TRC