in:

L’uomo, un artigiano di 50 anni, è stato denunciato: deve ora rispondere di deposito e gestione illecita di rifiuti. L’area è ora sotto sequestro

Deposito e gestione illecita di rifiuti. È l’accusa di cui è chiamato a rispondere un 50enne reggiano, residente in città, che aveva trasformato in una discarica non autorizzata un’area di circa 300 metri quadrati intorno alla sua ditta di Albinea. I carabinieri forestali di Viano hanno accertato che sul terreno privato, in uso al 50enne, erano stati depositati in modo in controllato cumuli di materiale, in prevalenza scarti di provenienza edile. I militari hanno sequestrato l’area e denunciato l’artigiano alla Procura.


Riproduzione riservata © 2019 TRC