in:

Un’auto guidata da un infermiere domiciliare di 47 anni è finita in una scarpata dopo aver sbandato per il ghiaccio

Un’auto guidata da un infermiere domiciliare di 47 anni è finita in una scarpata dopo aver sbandato per il ghiaccio: è successo in mattinata a Ballone di Corniglio, sull’Appennino parmense, e il conducente è stato recuperato dal Soccorso alpino e trasportato all’Ospedale Maggiore di Parma, con alcuni traumi e una lieve ipotermia. Il mezzo è finito per una ventina di metri fuori strada ed è finito contro alcuni alberi. È stato lo stesso infermiere a dare l’allarme, contattando telefonicamente il 118. In pochi minuti sono arrivati i tecnici del Soccorso alpino Emilia-Romagna, ambulanza e auto medica dell’assistenza pubblica di Langhirano, l’elisoccorso di Pavullo nel Frignano, i carabinieri e i vigili del fuoco. Una volta estratto dall’abitacolo, l’uomo è stato stabilizzato e immobilizzato su una barella, quindi recuperato fino alla strada con la tecnica del contrappeso.


Riproduzione riservata © 2019 TRC