in:

Incidente questa mattina all’alba, alle 5.30 circa sulla Nuova Estense all’altezza di San Dalmazio. La vittima è Tiziano Bedostri

Forse un sorpasso azzardato o forse una distrazione o un colpo di sonno. Quello che è certo è che la Fiat Punto guidata da un ragazzo di 19 anni ha invaso la corsia di marcia opposta, scontrandosi frontalmente con il veicolo che arrivava in quel momento sulla Nuova estense, vicino al bivio per San Dalmazio. L’ennesima tragedia della strada è costata la vita a Tiziano Bedostri, 61enne originario di Toano, in provincia di Reggio Emilia ma residente a Montecreto. Ferito, non in modo grave, un 19 enne di Serramazzoni. L’incidente è avvenuto all’alba, alle 5.30 circa. Dalla prima ricostruzione dei Carabinieri di Pavullo pare che il ragazzo al volante della Punto, stesse viaggiando verso la montagna, probabilmente diretto verso casa quando, all’altezza di San Dalmazio ha invaso la corsia opposta proprio mentre sopraggiungeva l’altra auto, una Fiat Bravo. Uno schianto violentissimo. Sul posto l’elisoccorso del 118 che ha trasportato il 61enne all’ospedale Maggiore di Bologna, dove è deceduto poco dopo. Il ragazzo se la caverà con un polso rotto, ora è ricoverato all’ospedale di Baggiovara. Bedostri era molto conosciuto. Appassionato di montagna e di cavalli aveva anche scritto un libro, Di passo in passo, che raccontava la sua esperienza che a cavallo lo aveva portato dall’appennino modenese fino alle 5 terre. Da anni gestiva il maneggio presso la Taverna del Brutto a Polinago. Lascia una moglie e due figli.


Riproduzione riservata © 2018 TRC