in:

Il corpo di un ragazzino è stato ritrovato dai sommozzatori a Suzzara, nel mantovano: potrebbe essere del 12enne reggiano scomparso

Anche il 12enne scomparso da casa nel reggiano sarebbe stato ritrovato senza vita in un canale, come l’uomo trovato ieri a Massenzatico (Reggio Emilia). Potrebbe infatti essere del ragazzino di nazionalità pakistana scomparso da casa sabato scorso a Luzzara (Reggio Emilia), il corpo ritrovato oggi nel tratto di canale che scorre in territorio mantovano, nel Comune di Suzzara, dove da ieri erano state estese le ricerche. Il cadavere è stato recuperato poco prima delle 11 dai sommozzatori di Bologna: era rimasto impigliato nella chiusa di via Fiocchetti a Suzzara. Il riconoscimento non è stato ancora fatto ma tutto lascia pensare che si tratti di Ali Hassnain, 12 anni. Poco prima del cadavere i vigili del fuoco avevano trovato un braccialettino che potrebbe appartenere al minorenne. Ieri, in riva al canale, nel tratto reggiano, che confina con il territorio mantovano, erano state ritrovare la bicicletta e le ciabatte del bambino. Poco distante, le tracce di uno scivolamento lungo la sponda in cemento del canale irriguo. L’ipotesi è che il ragazzino sia scivolato accidentalmente. Il 9 luglio scorso la salma di un 13enne del Bangladesh era stata recuperata nel Canale emiliano-romagnolo, nel Bolognese: due giorni prima, vicino all’argine, erano stati ritrovati bici e zainetto. Anche il 13enne pare essere scivolato.


Riproduzione riservata © 2017 TRC