in:

Preso atto del suo disturbo ossessivo, hanno invitato la donna a seguire una terapia

Una donna di 70 anni è stata denunciata per furto aggravato dai carabinieri dopo aver rubato generi alimentari in una dispensa di una abitazione a Rio Saliceto, nel Reggiano. La ladra stessa ha ammesso le proprie responsabilità e dichiarato di essere cleptomane. Dopo il furto, commesso nei giorni scorsi dopo aver scavalcato il cancello della casa presa di mira, la 70enne si era liberata della refurtiva, che consisteva di due sporte piene di scatolette varie, olio e vino. I militari dell’Arma avevano avviato le indagini prendendo spunto da un post scritto su Facebook da una parente della persona derubata, che si lamentava dell’avvenuto furto. In poco tempo i carabinieri sono risaliti all’autrice della razzia arrivando a denunciarla. Preso atto del suo disturbo ossessivo, hanno invitato la donna a seguire una terapia e gli stessi suoi familiari si sono impegnati ad aiutarla.


Riproduzione riservata © 2017 TRC