in:

L’uomo è un 45enne di Rozzano, nel milanese. E proprio lì aveva “arruolato” i suoi complici. Dal giorno del colpo i carabinieri non avevano mai smesso di cercare

E’ stato arrestato l’organizzatore della violenta rapina avvenuta il 22 aprile scorso al Mercatone Uno di Rottofreno, nel piacentino. Si tratta di Massimiliano Zuncheddu, 45enne residente a Rozzano, in provincia di Milano. Proprio a Rozzano il basista ha arruolato i due esecutori, Orazio Musicò di 45 anni e Luciano Comineci di 43 anni. I carabinieri non hanno mai smesso di indagare, cercare, controllare ogni prova, spinti anche dalla gravità di quanto accaduto: “Il vigilante di 45 anni raggiunto dal proiettile oggi si trova ancora costretto su una sedia a rotelle, in riabilitazione. Una rapina di assoluta gravità che non potevamo lasciare impunita” ha commentato il comandante provinciale dei carabinieri. Zuncheddu è stato raggiunto dai carabinieri alcuni giorni fa, nella sua abitazione milanese. Gli inquirenti avevano notato attraverso alcune telecamere gli strani movimenti di una Mercedes Classe A, risultata di proprietà proprio del 45enne e poi data alle fiamme.


Riproduzione riservata © 2018 TRC