in:

Ha riscosso indebitamente fatture per conto di una ditta del riminese di cui era agente. L’uomo, 42enne, è stato denunciato per appropriazione indebita

I carabinieri di Villa Verucchio hanno denunciato un 42enne per appropriazione indebita: ha riscosso indebitamente fatture per conto di una ditta di cui era agente. E’ stato il legale rappresentante della ditta (di forniture per ufficio) a raccontare ai militari che, dopo diversi solleciti, i clienti avevano pagato versando il dovuto all’agente, ma da un controllo contabile era risultato un ammanco di migliaia di euro. L’agente è stato denunciato.


Riproduzione riservata © 2018 TRC