in:

Siamo entrati nell’officina di Irmo Artioli, artigiano modenese capace di ricostruire le auto d’epoca più prestigiose da zero, e fino all’ultimo dettaglio.

La grandezza di un gioiello al di sotto dello scintillio può intuirla solo l’occhio esperto. E la sapienza necessaria per forgiarlo e modellarlo ad arte non risiede negli ingranaggi di una macchina, ma nelle mani. Quelle di Irmo Artioli brandiscono martelli, scalpelli, strumenti comuni per un compito non comune: restaurare in ogni dettaglio capolavori dell’automobilismo. Nella sua officina di Soliera Artioli è arrivato dopo un lungo percorso, iniziato a soli tredici anni.

 


Riproduzione riservata © 2018 TRC