in:

Tempi duri per gli automobilisti con il “piede pesante” in Romagna. Il Comune di Ravenna annuncia il posizionamento di 48 autovelox

Tempi duri per gli automobilisti con il “piede pesante” in Romagna. Il Comune di Ravenna dichiara guerra all’eccesso di velocità sulle strade urbane prevedendo 48 punti nei quali installare autovelox mobili. Quindici luoghi sono già stati individuati ieri dalla Giunta, su proposta del vicesindaco Eugenio Fusignani, con una delibera che prevede appunto l’installazione di 15 box all’interno dei quali la Polizia municipale collocherà’ alternativamente e in diversi momenti velox mobili per i rilievi sul rispetto dei limiti di velocità, secondo un calendario predefinito.
“La presenza dei box – spiega l’assessore con delega alla Polizia municipale- costituirà innanzitutto un deterrente”. La delibera approvata ieri riguarda le prime quindici collocazioni, alcune su strade provinciali, per le quali la Provincia ha concesso il nulla osta. Ne seguiranno altre, fino ad arrivare a un totale appunto di 48. “Le collocazioni sono state decise dopo sopralluoghi effettuati dall’Osservatorio provinciale per la sicurezza stradale, organo istituito con la partecipazione di tutte le forze di polizia e coordinato dalla Prefettura, sulla base della pericolosità, desunta dalla statistica degli incidenti, e della presenza di luoghi sensibili nelle vicinanze, come ad esempio le scuole”, aggiunge. Quella dei velox “è una delle misure concepite all’interno di una strategia complessiva il cui scopo è aumentare il livello di sicurezza della circolazione stradale, a particolare tutela degli utenti deboli, quali pedoni e ciclisti, bambini e anziani, in particolare nelle località oggetto di traffico di attraversamento veloce”. La notizia è riportata dalla Dire.


Riproduzione riservata © 2017 TRC