in:

La strada, di 43 km, collega San Giovanni in Persiceto a Medicina. Il nuovo tratto dell’arteria provinciale era atteso da quarant’anni

Da San Giovanni in Persiceto a Medicina attraverso un’unica arteria di 43 km: la SP 3, nota come Trasversale di Pianura, è ormai completa, e la realizzazione dell’ultimo lotto nel secondo tronco, quello che dall’intersezione con la strada provinciale 5 San Donato va all’innesto con la provinciale 253 San Vitale, consegna alle popolazione locale un’infrastruttura attesa da anni che promette di allontanare il traffico veicolare, soprattutto quello dei mezzi pesanti, dai circuiti che attraversano i centri abitati, snellendo e mettendo al sicuro la viabilità interna. Il completamento dell’opera era atteso da almeno 40 anni e l’inaugurazione del lotto B, è stato accolto con favore dai residenti della zona,in particolare dagli abitanti di Budri. il nuovo lotto dunque allontana il traffico di attraversamento da Bagnarola e Pieve di Budrio e offre un importante miglioramento della qualità della vita anche al comune di Budrio che almeno fino ai primi anni duemila ha rappresentato uno snodo di passaggio, anche per tir e mezzi pesanti, che arrivavano fino al cuore del centro storico. Lo ha ricordato il sindaco Giulio Pierini che nel tagliare il nastro della nuova arteria, ha ripercorso la storia dell’infrastrututra. Oggi, il nuovo tratto, è cosa fatta e rappresenta una risposta concreta a un impegno preso. L’apertura al traffico automobilistico aprirà ufficialmente il prossimo 25 aprile.


Riproduzione riservata © 2019 TRC