in:

E’ ufficialmente in vigore il bonus cultura per i 18enni: cinquecento euro da spendere in beni e servizi dedicati alla cultura

E’ ufficialmente in vigore il bonus cultura per i 18enni: cinquecento euro da spendere in beni e servizi dedicati alla cultura, da scegliere attraverso il sito dedicato all’iniziativa o all’applicazione apposita per smartphone, 18app. I neo maggiorenni, e coloro che lo diventeranno di qui a dicembre, potranno scegliere come investire la non trascurabile somma fino al 31 dicembre 2017: gli esercenti che si sono registrati per offrire in questo contesto beni e servizi sono circa mille, ma altri potranno aggiungersene entro il prossimo 30 giugno.
L’iniziativa riguarda anche i 18enni extracomunitari residenti con permesso di soggiorno. Per accreditarsi serve lo SPID, la carta d’identità virtuale, tramite le Poste o le aziende Tim, Infocert e Sielte.
Ma che cosa si può comprare con questi 500 euro? Innanzitutto libri, e poi ingressi a spettacoli, mostre, parchi tematici, concerti e spettacoli cinematografici. Sono invece esclusi apparecchi elettronici, film in streaming e brani musicali online.
Per ora va detto che le adesioni sono pochine: gli unici esercizi per così dire “fisici” che hanno aderito a Modena sono la Libreria Giunti del Centro e dei Portali, la Galleria Estense e i tre teatri modenesi Storchi, Pavarotti e delle Passioni. E’ possibile prenotare online biglietti presso cinque cinema, ma il più vicino è a Cremona. C’è tempo per organizzarsi, comunque sia. Nel frattempo, ai 1.500 diciottenni residenti a Modena e ai restanti 5mila sparsi per la provincia, non resta che accreditarsi.


Riproduzione riservata © 2018 TRC