in:

Per un controvalore stimato intorno ai 15 milioni di euro. La decisione è stata annunciata dal vicesindaco, con delega la bilancio, Silvia Giannini

Via libera dalla Giunta comunale di Bologna alla vendita di 7,49 milioni di azioni Hera, per un controvalore stimato intorno ai 15 milioni di euro. La decisione è stata annunciata dal vicesindaco, con delega al Bilancio, Silvia Giannini che ha rassicurato circa il mantenimento del controllo pubblico sulla partecipata dato che, ha puntualizzato Giannini, si tratta di azioni libere dal patto di sindacato. I fondi che deriveranno dall’operazione serviranno per sostenere il piano degli investimenti per il 2014, con particolare riferimento ai capitoli edilizia pubblica e scolastica e manutenzione stradale.


Riproduzione riservata © 2018 TRC