in:

Due coniugi peruviani cinquantenni sono stati arrestati a Bologna per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e denunciati per maltrattamenti

Una coppia di peruviani, residenti in via della Fornace a Bologna, sono stati arrestati per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e denunciati per maltrattamenti. A chiamare la Polizia di Stato è stata la figlia 30enne della coppia, dicendo che la madre la stava picchiando. Una volta sul posto gli agenti sono stati aggrediti con sputi, pugni e graffi. Una aggressione inaspettata tanto che hanno avuto una prognosi di otto giorni per le lesioni riportate. La donna ha anche tentato di filmare con il telefonino l’intervento dei poliziotti; in casa c’erano inoltre i nipoti degli arrestati, minorenni, che non hanno avuto conseguenze.


Riproduzione riservata © 2017 TRC