in:

La scorsa notte, un gruppo di persone si è introdotto nel Giardino San Leonardo, in zona universitaria

La scorsa notte, un gruppo di persone si è introdotto nel Giardino San Leonardo, in zona universitaria: danneggiati sedie e tavolini e forzato l’ingresso di un capanno degli attrezzi. Quanto è successo è stato denunciato da Otello Ciavatti, portavoce del Comitato Piazza Verdi.
Sedie e tavoli rotti, tranciato il lucchetto che chiude la porta del capanno dove i volontari, che si prendono cura del Giardino San Leonardo, tengono attrezzi da giardino e sacchi per la raccolta differenziata. Durante la notte un gruppo di persone si è introdotto nell’area verde adiacente alla “Johns Hopkins” in via Belmeloro. I danneggiamenti sono stati denunciati da Otello Ciavatti, portavoce del Comitato di Piazza Verdi, che ha individuato i presunti responsabili: gli stessi, a suo dire, che hanno aggredito l’insegnante in via dell’Unione sabato notte.
Le persone che curano il Giardino verranno affiancate, per la vigilanza, da sei volontari dell’Auser. Ciavatti ha raccontato la situazione in una lettera indirizzata al Questore Ignazio Coccia.


Riproduzione riservata © 2018 TRC