in:

L’assalto da parte dei tre banditi è stato ripreso da una videocamera interna al negozio

Sono stati convalidati dal giudice gli arresti dei tre rapinatori fermati la sera del 27 marzo a
Bologna dai Carabinieri, mentre stavano tentando un ‘colpo’ alla farmacia Lloyds di via Triumvirato, nella periferia della città. I militari avevano infatti intercettato i movimenti davanti al negozio e li avevano bloccati in flagranza di reato. I due uomini, un 49enne di Marzabotto e un 28enne di Bologna, restano in carcere, mentre la complice donna, una 32enne residente nel Parmense, è stata rimessa in libertà con l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. I primi due erano entrati nella farmacia e avevano minacciato i titolari con una pistola, poi risultata essere un’arma giocattolo, mentre la ragazza faceva il ‘palo’ a bordo di un’auto parcheggiata nelle vicinanze. Le fasi sono state documentate dalle telecamere interne alla farmacia e le immagini sono state diffuse dall’Arma.


Riproduzione riservata © 2018 TRC