in:

Sgarbi era stato arrestato con l’accusa di aver chiesto favori sessuali e foto hard a una studentessa in cambio di una laurea con il massimo dei voti.

È stato rilasciato Luca Sgarbi, il docente universitario indagato per concussione per avere
chiesto favori sessuali ad una sua studentessa, arrestato a Torino mentre acquistava stupefacenti vicino alla facoltà di Giurisprudenza dove insegnava. L’uomo è stato sorpreso dai carabinieri a comperare cocaina  – come anticipato sulle pagine del quotidiano La Stampa – nonostante dovesse essere agli arresti domiciliari nella sua casa di Bologna. Sgarbi era stato arrestato l’11 novembre scorso con l’accusa di aver chiesto favori sessuali e foto hard a una studentessa in cambio di una laurea con il massimo dei voti. Le indagini, coordinate dal pm Gianfranco Colace, continuano e nei giorni scorsi sono state sentite altre giovani.


Riproduzione riservata © 2018 TRC