in:

Un episodio che ha riacceso il dibattito sulla sicurezza delle forze dell’ordine in zona universitaria

L’ultimo episodio è stato mercoledì pomeriggio, il luogo Piazza Verdi. La Polizia, durante un controllo, ha fermato un pusher 26enne di origine marocchina. Mentre stavano eseguendo gli accertamenti, gli agenti sono stati aggrediti da due persone intervenute in soccorso del ragazzo, che intanto è scappato, che li hanno spintonati e presi a pugni. I poliziotti si sono liberati, riportando alcune escoriazioni, e hanno arrestato il pusher scappato anche per resistenza e lesioni. Un episodio che non è passato inosservato al Sindacato Autonomo di Polizia che ha riaperto il dibattito sulla zona Universitaria e sulle condizioni in cui lavorano gli operatori di sicurezza. Per riqualificare la zona serve un intervento condiviso, ha sottolineato Guglielmi, e per aiutare il lavoro delle forze dell’ordine può essere utile la tecnologia.

 


Riproduzione riservata © 2018 TRC