in:

Circa il 70% delle persone che dalle 9 alle 17 si presentano in via Guinizelli la sera vanno nelle strutture del Piano Freddo per trascorrere la notte

Il gelo non molla la sua presa su Bologna e picchia forte colpendo soprattutto le persone più fragili, come i senza fissa dimora, e non soltanto di notte. Il Piano Freddo funziona a pieno regime, ma le le temperature anche di giorno mettono in seria difficoltà chi non ha una casa. Per questo Antoniano onlus ricorda che per chi ha bisogno di riparo e di aiuto le porte di via Guinizelli sono aperte tutto il giorno. Si comincia alle 9 di mattina, con la colazione, alle 12.30, poi, si serve il pranzo nella mensa Padre Ernesto, mentre nel pomeriggio chi vuole restare al caldo può partecipare ai Laboratori migranti che offrono attività sia ricreative sia formative. Circa il 70% delle persone che dalle 9 alle 17 si rivolgono ai servizi di Antoniano onlus, la sera vanno nelle strutture del Piano Freddo. E sono tanti i cittadini che in questi giorni hanno voluto contribuire ad aiutare chi ha bisogno, un aiuto utile sempre non solo durante l’emergenza freddo


Riproduzione riservata © 2018 TRC